L’ultimo della sera

Titolo:L’ultimo della sera
Autore:Anna, Chiara, Giulia, Diego, Marco e Matteo
Giocatori:Da 5 a 7, senza specifiche di genere.
Durata:Da 1 a 2 ore
LarpJam 2020
Descrizione:Le ore si susseguono lente, il lavoro sembra futile,i colleghi restano sullo sfondo come sagome senza volto..
Ma oggi c’è qualcosa di diverso: una melodia in testa, un ricordo felice. L’ultima serata all’Incognito. Lì nessuno conosceva il tuo nome, a nessuno importava della tua vita banale fuori dalle mura del locale. Lì anche gli estranei ti sorridevano come vecchi amici.
Quella sera l’incognito ha chiuso per sempre. La festa è finita. Ma l’ultima canzone è ancora sulle tue labbra.
 
Mentre la routine solitaria della Fabbrica è scandita solo dal ronzio delle macchine, i ricordi dell’ultima serata all’Incognito sono animati dalle canzoni che i suoi clienti più affezionati portano ancora nel cuore. Durante l’ultima notte del locale, i personaggi possono conoscersi per quello che sono davvero e stringere un’amicizia che continuerà ben oltre la fine della serata. Quei ricordi felici trasformeranno il ritmo dei macchinari un metronomo per la loro armonia.
Scenario:In playtest
Contatto:Chiara

La Cala dell’Eco

Titolo:La Cala dell’Eco
Autore:Veronica, Daniele, Mattia Oscar e Umberto
Giocatori:Da 4 in su, purché in numero pari
Durata:Da 1 a 2 ore
LarpJam 2020
Descrizione:Eravamo seduti uno vicino all’altro, la brezza del mare che spezzava il silenzio. Io fissavo il riflesso del sole sulla superficie del mare, tu non so, io non ti guardavo. C’è chi dice che nella Cala dell’Eco il tuo stesso io abbia voce per parlarti, mani per stringerti e occhi per guardarti dritto nel cuore. Pensavi di scappare da te stesso, ma forse ti sei ritrovato per la prima volta.
 
Nella Cala dell’Eco i giocatori interpretano una coppia decisa a fuggire dai propri problemi, solo per ritrovarsi ad affrontarli. Seduti su un asciugamano in riva al mare, senza guardarsi, né toccarsi, pescheranno da un mazzo i ricordi del passato. Ne parleranno in maniera diretta o li guarderanno dall’esterno, sedendosi accanto a un’altra coppia di giocatori e sussurrando al loro orecchio i propri dilemmi? Le storie d’amore, in fondo, riecheggiano l’una nell’altra.
Scenario:In playtest
Contatto:Oscar

MK-Adventures

Titolo:MK-Adventures
Autore:Silvia
Giocatori:Da 4 a 6 unisex
Durata:Più di 4 ore
Gioco di ruolo al tavolo.
Descrizione:

Cioè no? Facciamo tutti parte della stessa Crew e siamo il top del top di “MK-Adventures!”. Ci conosciamo da anni e abbiamo battuto tutti gli altri e finalmente potevamo partecipare alla grande battaglia, il mega-scontro che si sarebbe tenuto a Play! E ci saremo visti! Per la prima volta tutti quanti! Poi, Raven, che aveva organizzato tutto non si fa più vivo. Bum! Come facciamo? È il nostro leader, come possiamo andare lì e dire “Siamo i Raven Crew senza Raven?” Però Light insiste che dobbiamo farlo lo stesso perché altrimenti perdiamo i soldi che abbiamo speso per iscriverci al torneo. E non sono costati poco i biglietti. E poi magari Raven ha avuto solo problemi di collegamento e si farà trovare direttamente a Play! È sempre stato uno a cui piace scherzare Raven. Tanto tutto quello che dobbiamo fare è seguire il piano: arrivare a Play, incontrarci e poi vincere il torneo! Già… Ma come facciamo se non ci siamo mai visti prima? Era Raven quello che aveva i contatti di tutti…

Ispirato al manga Gantz, ma non del tutto. Un’avventura da tavolo per 4-6 persone.

Scenario:Su richiesta all’autrice
Contatto:Silvia

Disconnected

Titolo:Disconnected
Autore:Chiara
Giocatori:Da 5 a 10. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 2 a 4 ore.
Caratteristiche:Vincitore di FreaKform 2018
Descrizione:
FreaKform

Anno 2088. Il gigante della neuroingegneria, la Synergy Dynamics, inaugura l’alpha test del suo ultimo prodotto: un software in grado di mappare il cervello umano in una serie di moduli autonomi, custoditi da una sofisticata Rete neurale. Tratti caratteriali, talenti nascosti e capacità affinate nel corso di una vita promettono di venire liberamente acquistati o scartati. Il nome di questo gioiello tecnologico è Synapticon, e dieci sono i fortunati a cui verrà concesso di sperimentarlo.
Anno 2098. Uno dei soggetti sperimentali viene trovato morto nel suo appartamento. Le indagini sull’apparente suicidio alimentano lo scandalo mediatico intorno al progetto Synapticon. La Synergy Dynamics si trova costretta a dichiarare chiuso l’alpha test. Ai soggetti rimasti in vita viene concessa un’ultima sessione al cospetto della Rete, per scegliere chi dovranno essere per il resto delle loro vite.

Disconnected è un gioco di narrazione in cui i partecipanti sono chiamati a definire e ridefinire continuamente il loro personaggio, per scoprire se una persona è qualcosa più della somma delle sue parti. Soggetti sperimentali agli sgoccioli di un’esperienza liberatoria e folle quanto un sogno si confrontano simulazione dopo simulazione, alla ricerca della combinazione perfetta e al cospetto di una Rete senziente, il ricettacolo dei loro scarti e il giudice ultimo delle loro scelte.
Scenario:Su richiesta all’autrice
Contatto:Chiara

4 – 3

Titolo:4 – 3
Autore:Oscar e Alessandro
Giocatori:Da 5 a 11. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 1 a 2 ore.
Caratteristiche:Vincitore di FreaKform 2018
Descrizione:
La città si ferma, raccolta intorno allo stadio. A spaccarla in due il derby. Nello spogliatoio, undici giocatori si preparano a quella che è molto più di una partita. Dall’altra parte del muro, gli avversari di sempre. Un rituale che si ripete tra il primo e il secondo tempo, per poi esaurirsi dopo il triplice fischio dell’arbitro. In mezzo, qualche momento sublime e molti episodi ridicoli. In una parola, il calcio.

4 – 3 è un gioco di squadra, dove la partita è un rituale di gesti e movimenti, ma il risultato viene stabilito da quanto accade negli intervalli. Ogni giocatore ha un tabellino e un ruolo, una storia ancora da scrivere. In questo momento cruciale, dove si rinnova l’epica della sfida, le decisioni s’intrecciano come una rete di passaggi. Finiranno in gol?
Scenario:In playtest
Contatto:Oscar

Della tua carne

Titolo:Della tua carne
Autore:Costanza e Valentina
Giocatori:6, 2 maschili e 4 femminili. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 2 a 4 ore
Vincitore di FreaKform 2018
Descrizione:
FreaKform

In una realtà distopica in cui uno Stato totalitario realizza il più stretto controllo sul corpo delle donne e sulla loro capacità di generare, sei personaggi si aggirano tra le mura di una casa, attendendo il compiersi di un rito terribile ed apparentemente inevitabile. Rapporti di potere e ruoli sociali rigidamente prestabiliti; ombre del passato e segreti presenti: sono questi gli elementi con i quali il giocatore è chiamato a misurarsi, alla ricerca di una possibile redenzione o della salvezza personale.

Ispirato al romanzo Il racconto dell’Ancella di Margaret Atwood, lo scenario tratta temi sensibili, in particolare quello dello stupro, della violenza e della discriminazione di genere. Le autrice sono assolutamente disponibili a dare ulteriori indicazioni a chi desiderasse partecipare, ma si sentisse particolarmente vulnerabile in relazione all’argomento trattato.

Scenario:Su richiesta alle autrici
Contatto:Costanza

Oggi, domani, mai

Titolo:Oggi, domani, mai
Autore:Maria e Oscar
Giocatori:Da 3 a 6. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 2 a 4 ore
Vincitore del Game Chef Pummarola Edition 2017
Descrizione:La linea orizzontale delle mura intorno a noi. Un confine.
La linea verticale delle sbarre tra di noi. Un confine.
La linea dritta della schiena che non piego. Un confine.
La linea spezzata dello sguardo che distogli. Un confine.
Confini da contare, da superare, da evadere. Oggi, domani, mai.

Oggi, domani, mai è uno scenario di gioco di ruolo dal vivo composto da fasi e rituali, proprio come la vita in carcere che aspira a rievocare. A dividere i personaggi non ci sono solo barriere evidenti, materiali, ma anche confini sottili, impalpabili, eppure non meno difficili da scavalcare. L’unica cosa che non manca è il tempo per provarci.
Scenario:Prima versione consultabile online
Oggi, domani, mai

Protocollo Fisher

Titolo:Protocollo Fisher
Autore:Larp41
Giocatori:6. Facilitatore necessario.
Durata:Da 1 a 2 ore
Vincitore di FreaKform 2017

Descrizione:

FreaKform

Il destino del mondo, sospeso sul baratro della guerra nucleare, è nelle mani di tre superpotenze opposte tra loro. Fallito ogni accordo diplomatico degli ambasciatori, è scattato un protocollo segreto che coinvolge le più alte cariche delle nazioni.

Tre presidenti e tre generali si incontrano nel bunker di Camp Fisher per discutere i rispettivi ultimatum. Le trattative sono a un punto critico. I partecipanti dovranno scegliere: sbloccare i codici di lancio dei missili e scatenare un conflitto globale, oppure cessare le ostilità e risparmiare milioni di vite umane. A separarli dalla scelta finale c’è solo una manciata di ore.

Scenario:Disponibile su richiesta agli autori.
Contatto:Pino
Protocollo Fisher

Hateful

Titolo:Hateful
Autore:Larp41
Giocatori:Da 5 a 8. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 1 a 2 ore
Descrizione:Una tempesta di neve. I territori selvaggi della frontiera, dove si assottiglia la legge. Una baracca adibita a rifugio piena di disgraziati come te, spinti con le spalle al muro dalle forze indomite della natura a confrontarsi con le proprie colpe. Il destino vi ha messi insieme, il piombo deciderà chi potrà fuggire. Non ci sono abbastanza cavalli per tutti…

Hateful è un gioco di storytelling e interpretazione ad ambientazione western, liberamente ispirato alle atmosfere dell’ultimo film di Quentin Tarantino. I giocatori interpretano dei personaggi che si riparano da una tempesta di neve in un rifugio di fortuna male attrezzato. Una partita a carte per passare il tempo sarà il pretesto per conoscersi meglio, ma emergeranno tensioni insanabili.
Contatto:Margherita

Riflessi

Titolo:Riflessi
Autore:Susi
Giocatori:6 giocatori. Almeno 1 ruolo femminile, almeno 1 ruolo maschile. Facilitatore necessario.
Durata:Da 2 a 4 ore
Descrizione:

Un’amicizia pericolosa, un incantesimo ancor più pericoloso, angeli, demoni, specchi che riflettono mille e mille volte l’immagine del folle che avrà l’ardire di gettare lo sguardo sulla loro superficie e infine una magica attrazione — che forse è destino o forse è soltanto il desiderio di non restare soli — che potrebbe rivelarsi fatale.

Il gioco tratta il tema della morte, è sconsigliato a chi non ne vuole sentir parlare. Possono essere utili elementi di costume come mantelli e ninnoli che ricordino un medioevo immaginario, ma non sono necessari.

Contatto:Susi
L'esperimento

Il giorno del capibara

Titolo:Il giorno del capibara
Autore:Simone l’Onesto
Giocatori:Da 3 a 6 giocatori. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 1 a 2 ore
Vincitore di FreaKform 2016

Descrizione:

FreaKform

Sei tu. Sei la tua vita. Sei le tue esperienze. Sei quello che lasci agli altri di te stesso. Oggi e’ un giorno come tutti gli altri e, come tutti gli altri giorni, segui la tua routine.  Che diventa sempre piu’ opprimente, ripetitiva e stretta. Fino a quando…

Liberamente ispirato a “Groundhog day” di Harold Ramis ed a “Scorrete lacrime, disse il poliziotto” di Philip Dick, lo scenario ha l’obiettivo di creare un’esperienza di gioco soffocante, in cui un protagonista dovrà scoprire come riappropriarsi della propria vita.
Scenario:Prima versione consultabile online
Incluso in Crescendo Giocoso
Contatto:Simone l’Onesto
Il giorno del capibara

Spoilers

Titolo:Spoilers / Falso fondo / Doppio cieco
Autore:Fedemisi e Lollo
Giocatori:Da 5 a 10 ruoli, 1 femminile, gli altri unisex. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 1 a 2 ore
Descrizione: Ospedale Militare di Palms Springs: i sopravvissuti di un tragico evento ricostruiscono le vicende che li hanno visti protagonisti e si interrogano sul senso della vita, della morte, del loro destino.

Un gioco escatologico / escapologico / gnoseologico.
Le tematiche vogliono essere di fantascienza filosofica, in particolare sul senso di realtà tipico dei raccolti di Philip K. Dick, e i giocatori hanno margine per creare una forte tensione psicologica. Sconsigliato a claustrofobici o persone a disagio se bloccate in una stanza senza uscite.
Scenario:Disponibile su richiesta all’autore
Contatto:Fedemisi
Spoilers

La villa degli orrori

Titolo:La villa degli orrori
Autore:Frapis
Giocatori:6 ruoli, 1 femminile e 5 unisex. Facilitatore necessario.
Durata:Da 2 a 4 ore
Vincitore di FreaKform 2014

Descrizione:

FreaKform

Villa Diodati anno 1860, Lord Byron invita alcuni suoi amici nella sua villa, e li sfida a raccontare la più spaventosa storia di fantasmi e altri orrori.
Si narra che da quella notte siano nati i romanzi horror più noti.
Se gli orrori non fossero solo fantasie?
Se prendessero vita?
Cosa cela la notte?
Scenario:Disponibile su richiesta all’autore
Contatto:Frapis
La villa degli orrori

L’ultima possibilità

Titolo:L’ultima possibilità
Autore:Susi
Giocatori:6 ruoli, 1 femminile, 4 maschili e 1 unisex. Facilitatore necessario.
Durata:Da 1 a 2 ore
Descrizione:È la morte che vi ha dato la consapevolezza di aver sprecato la vostra vita. Sull’orlo del trapasso guardate indietro con disgusto alle vostre azioni riprovevoli, senza neppure la consolazione del rimorso, o di qualche forma di pentimento: non è cambiato nulla in voi, e niente cambierebbe in futuro, se per voi ci fosse un futuro. L’ultima sensazione che vi avvolge è un’amaro senso di fallimento. Poi sopraggiunge la fine. Cosa fareste se vi fosse data la possibilità di esistere di nuovo, affrontando i fantasmi del passato e le ombre del vostro animo nero?

L’ambientazione è irreale e straniante, il luogo dove si svolge l’azione è una sorta di limbo indefinito che sta tra la vita e l’oltretomba. Il gioco sarà giocato in piedi, ad improvvisazione.

Contatto:

Susi

ultima-possibilità

Automa

Titolo:Automa
Autore:Stefano
Giocatori:4 o 6 ruoli, 2 femminili, gli altri unisex. Facilitatore necessario.
Durata:Da 2 a 4 ore
 Vincitore FreaKform 2015

Descrizione:

In un’elegante sfida nell’età dei Lumi la Ragione saprà far luce sul mistero dell’identità? Fantasia e realtà si mescolano in un intreccio auspicabilmente avvincente.
Scenario: Disponibile su richiesta all’autore
Contatto:Stefano
Automa

Fino al capolinea

Titolo:Fino al capolinea
Autore:Oscar
Giocatori:Da 2 a 30 ruoli unisex
Durata:Da 2 a 4 ore
Vincitore di FreaKform 2015

Descrizione:

FreaKform

Lu e Dom s’incontrano ogni mattina che Dio manda sulla terra. Prima corsa, prima fermata, primo vagone della metropolitana. Dopo dieci minuti di viaggio, Dom scende. Ci si potrebbe puntare l’orologio, o scommetterci la testa. Cascasse il mondo, se le cose non vanno così. È più di un’abitudine, più di una tradizione. È una costante di tutte le realtà possibili, una pilastro dell’universo così come lo conosciamo. Cosa potrebbe mai succedere, se si perdessero di vista?

E’ possibile gestire un numero variabile di partecipanti, senza rinunciare alle schede personaggio? Addirittura da 2 a 30 giocatori? La scommessa è quella di giocare tutti con un’idea e due soli personaggi, moltiplicando il numero delle dimensioni parallele dove si svolge l’azione. La soluzione più semplice e pratica, insomma.
Scenario:Prima versione consultabile online
Incluso in Crescendo Giocoso
Fino al capolinea

L’amore vivisezionato

Titolo:L’amore vivisezionato
Autore:Elena
Giocatori:5 ruoli unisex. Facilitatore necessario.
Durata:Da 1 a 2 ore
Vincitore FreaKform 2015

Descrizion

e:
La nascita di un sentimento.
Il valore di un ricordo.
I labirinti dell’ossessione.
Non sai quanto sia ammaliante e crudele il canto delle sirene finché non lo senti.
Scenario:Disponibile su richiesta all’autrice
Contatto:Elena
L'amore vivisezionato

Eterna quiete

Titolo:Eterna quiete
Autore:Susi e Oscar
Giocatori:6 ruoli, 1 femminile e 5 unisex. Facilitatore necessario.
Durata:Da 2 a 4 ore
Descrizione:La Principessa ha abbandonato la Città della Pace per attraversare la Foresta dei Neri Silenzi, guidata da un Eremita verso la fonte dell’Eterna Quiete. A condividere la cerca della sovrana, oltre al suo fedele Alfiere e al sant’uomo, sono chiamati il più onorevole tra i Dignitari della corte reale, un Vassallo innalzato dalla guerra al rango di eroe e un Reietto senza nome. Ciascuno di loro sa che il Regno ha bisogno di essere purificato dopo che, solo pochi giorni or sono, il Re si è gettato dalla più alta delle sue torri, avvolto dalle fiamme come una torcia. È invece più arduo credere ai sussurri di chi mormora che a ucciderlo sia stato il divampare di una Furia, un demone dei tempi antichi.

 

Lo scenario prevede meccanismi particolari per il giorno e la notte, scandendo il viaggio dei protagonisti attraverso la foresta. A differenza di quanto accade spesso nelle storie fantastiche, i cardini dell’ambientazione non sono visivi e ricchi di dettagli, ma culturali e ridotti all’essenziale. Sono l’interiorità dei personaggi e l’incidenza delle intricate regole di Onore e Possesso sui loro più profondi desideri a contare davvero.

Scenario:Presentazione su giochi.oscarbiffi.com
Eterna Quiete

Shalashaska

Titolo:Shalashaska
Autore:Francesco “Rugerfred” Sedda
Giocatori:6 ruoli, tre maschili e tre femminili. Facilitatore necessario.
Durata:Da 2 a 4 ore
Descrizione:Il vostro sonno criogenico si è interrotto e siete tornati alla fredda realtà. Ma non è stato un risveglio tranquillo: dovevate svegliarvi una volta attraccati alla stazione Alistair e invece eccovi qui, persi nello spazio profondo. Non è stato l’arrivo ad interrompere il sonno criogenico, ma le condizioni di salute del capitano Enriko Silverberg, che vedete deceduto nella sua capsula per il sonno criogenico. Agitati e scossi per l’accaduto vi spostate tutti quanti nella Sala Comando, sotto l’occhio severo di Antonio Goulart: qualcuno tra voi non la racconta giusta. Chi ha ucciso il capitano? Perché siete bloccati nel nulla? Cosa nasconde l’equipaggio della Shalashaska?
Scenario:Disponibile su richiesta all’autore.
Contatto:Rugerfred
Shalashaska

Viandanti sul mare di nebbia

Titolo:Viandanti sul mare di nebbia
Autore:Oscar
Giocatori:Da 7 a 8 ruoli. Giocabile in autogestione.
Durata:Da 2 a 4 ore
Descrizione:Tre truffatori. Un dipinto falso. Un piano quasi perfetto.
La banda delle Tre Firme è più di un’associazione a delinquere, è una famiglia, ma quello che doveva essere il suo ultimo capolavoro rischia di trasformarsi nel canto del cigno. Messi alle strette, cosa sceglieranno? I soldi, con la possibilità finalmente di cambiare vita, o l’amicizia, con il rischio di vederla trasformarsi in una gabbia?

Ogni personaggio è interpretato da due giocatori che si alterneranno sulla scena. Uno per la sua vera identità, uno per il suo ruolo nella truffa; uno per i suoi legami affettivi, uno per il suo bisogno di soldi; uno per la Mente che architetta e l’altro per il Braccio che esegue. Anche l’allocco, però, ha una doppia faccia e non sarà facile per i truffatori riuscire a spennarlo.
Scenario:Prima versione consultabile online
Incluso in Crescendo Giocoso
Viandanti sul mare di nebbia