Eterna quiete

Titolo: Eterna quiete
Autore: Susi e Oscar
Giocatori: 6 ruoli. 1 femminile, 5 unisex. Organizzatore opzionale.
Durata: Da 2 a 4 ore
Caratteristiche: I personaggi hanno schede già scritte dall’autore.
Il gioco è suddiviso in scene
Descrizione: La Principessa ha abbandonato la Città della Pace per attraversare la Foresta dei Neri Silenzi, guidata da un Eremita verso la fonte dell’Eterna Quiete. A condividere la cerca della sovrana, oltre al suo fedele Alfiere e al sant’uomo, sono chiamati il più onorevole tra i Dignitari della corte reale, un Vassallo innalzato dalla guerra al rango di eroe e un Reietto senza nome. Ciascuno di loro sa che il Regno ha bisogno di essere purificato dopo che, solo pochi giorni or sono, il Re si è gettato dalla più alta delle sue torri, avvolto dalle fiamme come una torcia. È invece più arduo credere ai sussurri di chi mormora che a ucciderlo sia stato il divampare di una Furia, un demone dei tempi antichi.

Lo scenario prevede meccanismi particolari per il giorno e la notte, scandendo il viaggio dei protagonisti attraverso la foresta. A differenza di quanto accade spesso nelle storie fantastiche, i cardini dell’ambientazione non sono visivi e ricchi di dettagli, ma culturali e ridotti all’essenziale. Sono l’interiorità dei personaggi e l’incidenza delle intricate regole di Onore e Possesso sui loro più profondi desideri a contare davvero.
Organizzazione: L’ambientazione richiede alcuni elementi di costume. Alcuni bracciali, due coppe e una spada in particolare.
Scenario: Presentazione su giochi.oscarbiffi.com

 

Eterna Quiete