Freeform

FREEFORM

Freeform non è solo una convention dedicata al gioco di ruolo dal vivo: è uno spazio libero, senza forma, fatto apposta per chi vuole dare sfogo alla propria immaginazione, creando un nuovo gioco o mettendosi a disposizione delle strambe idee altrui. Infatti, se l’obiettivo di Chambercon è quello di proporre scenari già pronti e rodati, il Palin(fuordi)sesto di Freeform del prossimo anno darà come sempre la precedenza ai giochi nuovi di zecca, scritti per l’occasione. Ma per riempirlo c’è bisogno di te.

Raccogli la sfida di Freakform e scolpisci il tuo nome nella sala degli eroi: hai un mese di tempo per buttare giù un’idea e diventare un autore di giochi di ruolo dal vivo! 
Che tu sia un narratore veterano in cerca di nuove sfide, un giocatore che vuole scavalcare la barricata o un esordiente con un’intuizione, questo è il tuo momento.

E se tutto quello che vuoi è giocare, la tua partecipazione è altrettanto preziosa: perché un autore possa buttarsi senza preoccupazioni, deve poter contare su cavie disposte a provare qualcosa di nuovo e ancora instabile, pronte a farsi una risata anche se dovessero vederselo esplodere in faccia. Sei dei nostri allora?


IV EDIZIONE

Organizzatori 2016 – Susi, MariaOscar e Lorenz

QUANDO

Da venerdì 7 ottobre a domenica 9 ottobre.

Non è possibile partecipare all’evento in maniera parziale, ma venerdì non ci sono eventi in programma e l’orario di arrivo è completamente libero, proprio per dare a tutti la possibilità di esserci. Vi chiediamo soltanto di comunicarci un orario di arrivo indicativo per venerdì, in modo da sapere se preparare la cena anche per voi.

Venerdì

  • Dalle 17 alle 24: Arrivo, relax, cena e nanna

Sabato

  • 10:00-15.30: Prima fascia oraria di gioco e pranzo
  • 15.30-21.30: Seconda fascia oraria di gioco e cena
    Con premiazione del concorso FreaKform!
  • 21.30-01.00: Terza fascia oraria di gioco e nanna

Domenica

  • 9:30-14.00: Quarta fascia oraria di gioco e pranzo
  • 14.00-15.00: Grande gioco collettivo: pulizia generale della casa
  • 15.00-19.00: Quinta fascia oraria di gioco
  • Dalle 19.00 in avanti: Saluti e per chi vuole cena di commiato
    (esclusa dalla quota di partecipazione, in un ristorante da definire)

DOVE

Alla Casa Scout del Piano dei Resinelli, tra Lecco e il gruppo prealpino delle Grigne.
Il paese è Abbadia Lariana, l’altitudine è di 1300 metri e il panorama lascia senza fiato.
La stazione di Lecco è ottimamente collegata con quelle di Milano, ci sono treni ogni mezzora o anche più di frequente, e dista mezzora di auto dalla sede della convention.
Insomma, se avete bisogno di un passaggio, non esitate a contattarci.

Le spese per affitto, bevande, vivande e materiali vengono divise tra i partecipanti e, fino a domenica 4 settembre, è possibile pagare una quota d’iscrizione ridotta di 50 euro per persona. Da lunedì 5 settembre fino alla scadenza per le iscrizioni di domenica 18 settembre, invece, la quota piena corrisponderà 60 euro.
Può essere versata via Paypal cliccando qui sotto, o richiedendo i dati per il bonifico, e non può essere rimborsata per nessuna ragione in caso di mancata partecipazione.




COSA

Ecco un po’ di cose che ti potrebbero tornare utili:

  • Lenzuola con copriletto e federa, e/o sacco a pelo (si dorme in camerate comuni con letti a castello).
  • Sapone, dentifricio, asciugamano/telo.
  • Ciabatte se volete stare comodi.
  • Eventuali costumi se richiesti dai singoli eventi.
  • Una specialità culinariaqualcosa di tipico della tua zona o che ti è rimasto nel cuore e nel palato. Basta che non sia da cucinare al momento, ma solo da scaldare.

COME

Freeform si basa sulla collaborazione di tutti i partecipanti, per questo è importante sapere a cosa si va incontro iscrivendosi. Il programma sarà intensivo, con cinque giochi in due giorni, e nella pause potrà capitare di dover dare una mano per la gestione della casa. Per intenderci, ti sarà chiesto di:

  • Essere disponibile. Giocherai per tutta la durata della convention.
  • Essere flessibile. La tua preferenza sui giochi da provare sarà tenuta in assoluta considerazione, ma gli imprevisti capitano e spesso i giochi hanno bisogno di un numero esatto di partecipanti, perciò a volte qualcuno deve sacrificarsi.
  • Essere propositivo. Se nessuno porta dei giochi, la convention semplicemente non esiste. Non tutti devono essere autori, ma potresti portare un gioco che conosci scritto da altri, o anche solo dare la disponibilità ad arbitrare.
  • Essere attivo. Che sia per pulire, cucinare o per tenere in ordine, le mani non sono mai abbastanza. Nessuno è obbligato a fare niente, ma fare le cose insieme è sempre meno pesante che farle da soli.

CHI

Ecco la lista degli iscritti a Freeform 2016:

Maria
Oscar
Susi
Lorenz
Patrizia
Lapo
Veronica
Simonetta
Simone
Alessio
Gabriele
Stefano
Elio
Mirco
Arianna
Ysmail
Pierluigi
Gigi
Alessandro
Tenente Andrea
Valentina