Cuori rivelatori

Questa notte sembra non finire mai, scandita com’è dal battito martellante di cuori inquieti. Un anziano paziente di una clinica psichiatrica è stato ucciso e il primario si rivolge a un investigatore in via confidenziale, per capire se il responsabile sia da ricercare tra quelle stesse mura. Ma l’indagine rischia di spalancare abissi inaspettati, ancora più oscuri e dolorosi delle tracce lasciate dal sangue.

In Cuori rivelatori indagare sul turpe assassinio del Vecchio non è il fine, ma un mezzo per approfondire la tormentata dimensione psicologica dei personaggi.
Cosa accadrebbe se gli altri potessero trafiggerci con rivelazioni su noi stessi che nemmeno sospettavamo? Arriveremmo a pensare di essere noi l’assassino, o punteremmo sempre e comunque il dito contro qualcun altro?
La meccanica di gioco mira a innescare una spirale di schiacciante paranoia, in omaggio a Edgar Allan Poe.

Autore: Oscar Biffi
Ruoli: 4 maschili.
Tempo: 2 ore.
Rigiocabilità:

Bassa.
Rivelare una serie d’informazioni riservate e sconcertanti sta proprio alla base dello scenario.

Leitmotiv: Segreti, paranoia, chi sono i veri folli?, immedesimazione contro investigazione, Edgar Allan Poe.
Materiali: Scheda del personaggio di Wilson
Scheda del personaggio di William
Scheda del personaggio di Ernest
Scheda del personaggio di Auguste

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.